Skip to content

PRESSALCUBO

Fare Informazione

youtube_musica_01Fa già discutere il messaggio di errore apparso, per diverse ore, sul sito ufficiale di Youtube:  youtube.com. Ed è già il caso di parlare di un vero e proprio giallo  per una delle  piattaforme più popolari al mondo. YouTube.
La piattaforma web  di proprietà esclusiva di Google Inc. dall’ottobre 2006, sembra essere stata oggetto di attacco da parte  della famigerata scimmia e l’accaduto si tinge di giallo.

Questo il messaggio di  d’errore: “

500 Internal Server Error

Sorry, something went wrong.

A team of highly trained monkeys has been dispatched to deal with this situation.

If you see them, show them this information:

kLrtlxfhCqnF-BQ8b10SYiJsC6ZsLdf0LVK8jq5ElOBEDzC6jq0Omo37-JAD
Ur5Z3-h8-Vb-mdjmQA_jMtZMTOjleB5WSmUMF-mLJS7yASGRiI51cPLwcGSk

Fenomeni come questi riaprono i discorsi sulla sicurezza dei dati in rete soprattutto da parte di Google ovvero della multinazionale che, a livello mondiale, proprio in questi mesi ha già avviato una campagna di riorganizzazione della piattaforma di Google+ creando non pochi disservizi agli utenti. Oltre a generare problemi seri nella gestione degli account di google  esistenti e del salvataggio dei dati..

A causa della nuova policy interna è diventato difficile persino aprire un account su youtube. E’ questo un segno tangebile della evoluzione dei tempi legata alla sicurezza dei dati e degli utenti stessi.

Credo non debba in alcun modo essere dimenticato che  Google avendo come obiettivo il profitto ha reso ancora più immediato il controllo e lo studio, la gestione e la vendita dei dati sensibili (miliardi) alle aziende disposte  a  pagare in maniera profumata i suoi contatti.

Inutile dire che il down che ha vissuto il terzo sito web più visitato al mondo dopo Google e Facebook [fonte wikipedia] ha generato negli utenti lo stesso grado di ansia prodotto dalla piattaforma di facebook un paio di anni fa quando fu colpita dal primo black-out della sua storia. Un black-out che durò una intera notte.

E’ così che il black-out di Youtube.com si tinge di giallo

Ci sembra giusto ricordare che Youtube è stato fondato il 14 febbraio 2005 a San Mateo, California negli Stati Uniti d’America per volontà dei suoi Fondatori: Chad Hurley, Steve Chen, Jawed Karim.

di Giovanni Pirri

Tag:, , ,

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: