Skip to content

PRESSALCUBO

Fare Informazione

gabriele-salvatores_jpg_620x250#gabrielesalvatores (@ideproducers) (@Assomusica)

Per “Italy in a day” la Rai ha messo in campo le risorse migliori  in uno sforzo sinergico senza pari: Rai Cinema, Rai Net, le varie Reti tv e radio per il lancio, Rai 2 per la trasmissione del prodotto finito, la Direzione Commerciale per la distribuzione all’estero, la Direzione Comunicazione e Relazioni Esterne stanno oggi  lavorando  insieme con la stessa visione cross mediale che ha permesso il 26 ottobre del 2013  la realizzazione del film e, oggi la distribuzione della prima SOCIAL MOVIE della storia…italiana.

Se è vero quindi che, da una parte,  la RAI ha interpretato “ITALY IN A DAY”  come l’occasione giusta per comunicare le potenzialità di un servizio pubblico integrato e multipiattaforma, capace di sostenere un progetto culturale innovativo, trasversale e internazionale, rivolto attivamente agli utenti italiani per raccontare le diverse realtà che compongono il Paese, dall’altra,   GABRIELE SALVATORES, in “Italy in a day” ha intravisto, fin  da subito, il fascino dell’alto potenziale creativo, innovativo e perfino sociale del progetto.

Italy in a day” è stato realizzato visionando i filmanti inviati alle redazioni di Rai Cinema e Indiana Production persino dallo Spazio  e  sono stati all’incirca 45 mila.

Presentato fuori concorso al Lido di Venezia, in occasione di VENEZIA ’71,  GABRIELE SALVATORES , ha definito questa esperienza   un raccontare contemporaneo, al passo coi cambiamenti della comunicazione e delle tecnologie e ha aggiunto che dalla stessa traspare  “Ottimismo più che rabbia, dignità e tenerezza, voglia di futuro. Da Italy in a day viene fuori un racconto di un giorno da italiani che vorrei che qualche politico vedesse“.

La produzione del documentario-film è stata affidata a  Rai Cinema e Indiana Production in associazione con Scott Free. Il film, adattamento italiano di un analogo progetto di Ridley Scott, sarà in sala come evento il 23/9 con 01 e su Rai3 il 27.

La colonna sonora del film diretto dal premio Oscar Gabriele Salvatores è stata affidata a i DEPRODUCERS (Vittorio Cosma, Gianni Maroccolo, Riccardo Sinigallia e Max Casacci) i quali , con il brano “Just one day”, si sono aggiudicati, il premio di Assomusica (Associazione Italiana dei Produttori ed Organizzatori di musica dal vivo).

di Giovanni Pirri

Tag:, , , , , ,

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: