Skip to content

PRESSALCUBO

Fare Informazione

Eatv 28 febbraio

“Il cibo racconta le sue storie e nessuno racconta storie come il cibo”: questa la filosofia e l’ispirazione di Eatv.itla nuova piattaforma social dedicata alla narrazione del cibo, ideata da Marco Panella e prodotta da Artix, che vuole diventare il punto di riferimento per lo storytelling del cibo, dalla terra al piatto.

Storie di uomini, di donne, di amici, di famiglie, di persone che si ritrovano intorno ad una tavola a volte per puro caso ma che, in quel momento, stabiliscono un perimetro dentro il quale condividere passioni, speranze, delusioni: in una parola, vita.

Per lanciare Eatv.it” dichiara Marco Panella “abbiamo scelto di entrare in profondità nella memoria della cucina romana: siamo andati a raccogliere i racconti di vita quotidiana del cibo in tre centri anziani – a Trastevere, a Tor Marancia e al Portuense -, in quattro mercati storici – a Campo de’ Fiori, a piazza San Giovanni di Dio, a via Sabotino ed in via Antonelli -,  in luoghi simbolici come il panificio La Compagnia del Pane – con una storia familiare che inizia nel 1929 – e nella filetteria di Largo dei Librari, storica friggitoria che dal 1916 è il tempio romano dei filetti di baccalà -; insieme alla memoria siamo poi andati anche a cercare il futuro ed abbiamo parlato con gli studenti dell’Istituto Agrario Garibaldi e dell’Istituto Alberghiero Gioberti. Incontri dai quali siamo usciti arricchiti di esperienza e da ognuno dei quali abbiamo preso scorci di vita vissuta che abbiamo raccontato con la narrazione estetica e visiva a tutto tondo del docufilm Roma. La cucina svelata.”

Per l’esordio romano di Eatv.it” continua Panella “abbiamo seguito gli altri punti cardinali che ispirano la nostra filosofia: la contaminazione culturale, l’appropriazione dei luoghi non convenzionali e l’improvvisazione artistica. È nata così la scelta di proiettare in anteprima Roma. La cucina svelata dentro un mercato rionale storico di Roma e di intervallare la proiezione con un reading di ricette romanesche di Aldo Fabrizi, raccontate e improvvisate tra il pubblico del mercato da Angelo Calabria e Massimo Tata della Compagnia Teatrale Stabile Assai di Rebibbia che, mi piace ricordare, è uno dei più importanti esempi d’intervento culturale nel panorama carcerario italiano.

Eatv.it segue le tracce della memoria ma guarda verso il futuro, una direzione che trova il suo ambito elettivo nella collaborazione avviata con la Web Tv del CNR , da subito media partner del progetto, e con la quale si è già deciso di entrare nel vivo delle storie della ricerca e dell’innovazione dell’alimentazione.

Eatv.it – The Roman Food Heritage Contest è ideato e curato da Marco Panella e prodotto da Artix con il supporto dell’Assessorato alla Cultura, Creatività e Promozione Artistica di Roma Capitale nell’ambito delle iniziative del bando Roma Creativa, con la collaborazione dell’Arsial – Agenzia per lo sviluppo e l’innovazione dell’agricoltura del Lazio e la partnership di Coride, Upvad e dell’ Associazione Mercati Rionali Storici di Roma.

Marco Panella, imprenditore della comunicazione, creativo, esperto di heritage communication, ha curato e prodotto le mostre:

Pranzo di Famiglia. 1950-1980 Una storia italiana (2014-2015, Roma)
Fantascienza. 1950-1970. L’iconografia degli anni d’oro (2014, Roma)
Il Cibo immaginario.1950-1970 Pubblicità e immagini dell’Italia a tavola (2014 Budapest, Parma; 2013, Roma)
La dolce vita. Stars and celebrities in the Italian Fifties  (2013, MSC Divina, Miami; 2011, New York 2011; 2010, Roma)
Il Natale immaginario.1900-1960 Iconografia di una storia italiana  (2012, Roma)
1960-1970. Gli anni d’oro del fumetto in giallo e nero (2011, Roma)
Cinema di piombo. I manifesti del  poliziesco italiano anni ’70 (2010, Roma)
I Carabinieri nell’identità italiana. Da Roma Capitale alla Grande Guerra (2009, Roma)

Web:  www.eatv.it
Twitter: @EATVit
FB: www.facebook.com/eatv.it

Tag:, , , , , , ,

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: