Skip to content

PRESSALCUBO

Fare Informazione

littletownblues
(@MatiskloEdiz)
Esce oggi 18 aprile “Little Town Blues”, quarta silloge della poetessa ligure (ma di origini milanesi) Vera Bonaccini, classe 1977, che segue le precedenti “Le stelle sono andate tutte al cinema”, “Biologica al 97% – poesie lomografiche” e “Cartoline da un paese in dismissione”.

La raccolta, pubblicata come eBook nella collana “Comete” dedicata alla poesia di Matisklo Edizioni, per la quale Vera Bonaccini è responsabile della narrativa, prende le proprie mosse dalla contemporaneità, da quel mondo fatto di gruppi letterari on-line, blog e social network, per spiccare il volo e tracciare un ritratto incisivo e spietato dell’Italia contemporanea globale eppure sempre provinciale, tra contraddizioni e maschere, cattedrali del consumo “dove fioriscono le milf e il botulino”.
Paradice
Dio benedica
i baffi finti e gli occhiali da sole,
i passamontagna, le sciarpe
e le maschere tutte
Benedica l’acido muriatico,
i rasoi a mano libera,
le spille da balia,
gli elettroshock
Benedica
tutto quello che rende l’uomo
immagine e somiglianza
della feccia
Benedica Cristo massacrato
e Guevara marchio registrato
Benedica
tutti i genocidi perpetrati
e il Primo Stronzo
che ha masticato
una foglia di coca
sulle Ande
Benedica il petrolio e i diamanti,
la Corsa all’oro
e la più piccola
particella di idrogeno
nell’LZ 129
all’ora dell’aperitivo
nel cielo di New York nel ’37
Benedica
Tutto
Quello
Che
Lede
Senza
Sosta
Benedica
Me.
verabonaccini
Accompagnato dalla prefazione di Roberto Keller Veirana (“Il verso dei Lupi”, Matisklo 2013) e dalla copertina di Sergio Olivotti, “Little Town Blues” è disponibile nei formati ePub, Mobi e PDF in tutte le principali librerie online al prezzo di 2,99 euro.

Tag:, , , , ,

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: