Skip to content

PRESSALCUBO

Fare Informazione

27308b7b-f662-4dde-89a9-67f32ecce1ad#CARATTERIMOBILI

Esce oggi giovedì 22 settembre 2016 “Caratteri Mobili” Ep di Carlo Martinelli. Ogni canzone arriva da un periodo diverso che ricopre un arco di tempo comprendente più di dieci anni della vita di Martinelli (cantante della band Luminal che, dopo una demo estemporanea pubblicata nel 2015, qui si mette in gioco per la prima volta come solista).

Dentro c’è un po’ tutto di quello che sono stati i suoi ascolti fondamentali, dal cantautorato più tradizionale (Battisti su tutti) al rock britannico fino al noise. In questo Ep, pubblicato da Area51 Records (label nata per celebrare il decennale della storica trasmissione radiofonica Area51) c’è un violoncello spesso atonale, una batteria sghemba, un basso seventies, un sassofono, un trombone, tante chitarre acustiche ed elettriche e una voce solitaria che dice cose.

Per questo lavoro, Carlo Martinelli si è circondato di una serie di ottimi musicisti: Cristiano De Fabritiis (batterista per Filippo Gatti, Collettivo Angelo Mai, Tristan Honsinger, Mike Cooper, Luca Venitucci, Niccolò Fabi, Awa Ly, Ou, Andrea Rivera, Bloody Riot, Pharm), Milo Scaglioni (bassista con Jim Noir, Dellera, Beep Seals, Jennifer Gentle, Sonic Jesus), Filippo Bianchini (sassofonista vincitore di numerosi concorsi tra cui ilTuscia in Jazz e molto attivo nella scena musicale nord europea ed italiana), Sasà Vaccaro (trombonista, ha suonato con Piero Odorici, Stefano Paolini, Roberto Rossi, Tommaso Lama, Paolo Ghetti, Marco Tamburini, Sandro Comini, Daniele Giardina, Jimmy Villotti, Ricky Portera, Andrea Mingardi, Barbara Cola, Piotta, Parto delle Nuvole Pesanti, Braghe Corte, Sergente Garcia) e Jenny Burnazzi (ex Comaneci, attuale violoncellista dei Rigolò e collaboratore con il Collettivo La Melassa e con la compagnia teatrale Drammatico Vegetale per la sonorizzazione di documentari e spettacoli).

L’uscita dell’ep è stata anticipata dal videoclip “Un banale fatto di cronaca” per la regia di Marcello Rotondella. il video rappresenta il primo capitolo di una storia che va in parallelo con i brani del disco: cinque videoclip per cinque brani che insieme andranno a comporre un unico cortometraggio a puntate.


https://www.youtube.com/watch?v=SRGOApbtRwc

Artwork:
L’artwork di “Caratteri mobili” è a cura di GRNG (Gringo) Antonio Gargiulo, ragazzo romano di una ventina d’anni che occupa il suo tempo tra progetti di musica più o meno elettronica e “collage” difficili da definire in modo più preciso. I suoi lavori nascono dal vizio di mettersi in tasca ogni tipo di adesivo, rivista, foto o depliant che trova in giro, per poi attaccarlo sull’armadio marrone di camera sua. GRNG nasce quando Antonio trovò nella cantina del nonno una scatola piena di vecchie cartoline che qualcuno collezionava, senza alcun motivo ben preciso ha iniziato a ritagliarli ed attaccarli tra loro creando immagini con scenari senza dimensioni o prospettive ben definite, spinto solamente dall’istinto di creare qualcosa di bello.

Tracklist
1. Un banale fatto di cronaca
2. Nella bocca del leone
3. Andiamocene a Taiwan
4. Cos’era che volevo dire?
5. 1984

Credits
Prodotto da Area51 Records
Musica e parole di Carlo Martinelli
Produzione artistica: Carlo Martinelli, Gianluca Lo Presti, Massimo De Simone
Media e Comunicazione: Simone Aiello
Voce, cori, chitarre acustiche ed elettriche: Carlo Martinelli
Batteria e percussioni: Cristiano De Fabritiis
Basso: Milo Scaglioni
Violoncello: Jenny Burnazzi
Trombone: Sasà Vaccaro
Sax tenore: Filippo Bianchini
Percussioni aggiuntive: Alessio Corasaniti
Moog: Gianluca Lo Presti
Speaker radiofonico in “Cos’era che volevo dire?”: Kazuo Hashimoto
Registrato e mixato da Gianluca Lo Presti presso il Lotostudio, Filetto (RA)
Sax e feedback in “1984″ registrati da Lorenzo Ferrillo presso “il Box A89″, Roma
Masterizzato da Giovanni Versari presso La Maestà Mastering Studio (FC)
Artwork: Antonio GRNG Gargiulo
Progetto grafico: Massimo De Simone

252f9964-da91-4bbd-8e89-5c97a66057f0

Carlo Martinelli, ex stella del tennis ritiratasi dopo la grande disfatta di Wimbledon 83′ (Martinelli-McEnroe 2-6 2-6 0-6), musicista/cantante è meglio noto per il suo lavoro con la band post-punk Luminal con la quale ha registrato quattro dischi, diviso il palco con i Placebo all’Arena di Verona, collaborato con gli Afterhours per il rifacimento di Elymania (“Hai paura del buio Reloaded”), girato mezza Italia e consumato una grande quantità di cibo nei backstage dell’altra mezza Italia. Ha fatto uscire in streaming con spirito DIY un album in presa diretta di chitarra acustica e voce intitolato “Miracoli e maledizioni” nel 2015. “Caratteri mobili” (Area51, 2016) è il suo primo lavoro in studio da solista accompagnato da una band.

“Un Luigi Tenco piu deprimente” – Mojo 2013
“Un Piero Ciampi con sprazzi di Carlo Azeglio” – NME 2014
“C’e qualcosa che non va con la quarta di copertina, ristampiamo” – Rolling Stone 2015

Info:
Label
Video
Facebook

Annunci

Tag:, , , , ,

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: