Skip to content

PRESSALCUBO

Fare Informazione

bluemoka-fabrizio-bossologocornerlive

Al Corner Live dell’Inverness Pub una leggenda internazionale del jazz italiano, ospite esclusivo per Blue Moka.

Giovedì 10 novembre 2016 alle ore 22.00 il Corner Live ospita il trombettista Fabrizio Bosso, una leggenda internazionale del jazz italiano, per una serata evento. L’artista si unisce al quartetto Blue Moka per un live ricco di energia e classe capace di sorprendere il pubblico, articolato tra brani originali e rivisitazioni del repertorio jazzistico hard bop (W. Shorter, M. Davis, etc.) con richiami alle moderne sonorità del nu-jazz.

Fabrizio bosso suona la tromba da quando aveva cinque anni e ora, a 40, è un musicista jazz conosciuto in tutto il mondo. Ha cominciato un po’ per gioco, ha frequentato il Conservatorio di Torino, la sua città, per diplomarsi a soli 15 anni. E poi ha suonato classica, jazz, pop, spiritual, latino, gospel, portando in ogni genere se stesso. Gli attacchi di Bosso sono micidiali, il suo senso dello swing proverbiale, il suo eloquio torrenziale. Ma Fabrizio dispone anche di altre frecce e lo sta dimostrando negli ultimi anni, dopo i folgoranti esordi: la voglia di sbalordire ha lasciato il posto a un equilibrato mix di virtuosismo e poesia.

Il trombettista torinese è quindi oggi un artista maturo, capace di agire in più direzioni, di partecipare a omaggi a illustri colleghi come Miles Davis e Don Cherry, di confrontarsi con la musica di Nino Rota, di dialogare con musicisti dal background diverso dal suo come Antonello Salis e Luciano Biondini.

Blue Moka è energico, carico, italiano. Il gruppo propone uno show di brani e arrangiamenti originali, ripercorrendo il sound della new generation di hard-bopper del mainstream newyorkese, musicisti di riferimento che hanno saputo ri-esplorare il jazz accattivante degli anni ’60 attraverso un linguaggio personale focalizzato sul continuo ed incalzante interplay.

Il risultato è di grande impatto sonoro, bluesy, elettrico, con rimandi R&B alla contemporaneità.

Una band “Made in Italy” capace di trasportare l’ascoltatore nei meandri del sound newyorkese fin dalle prime note

Blue Moka sono:

Alberto Gurrisi – Hammond – formatosi a Milano nella Civica Jazz Band di Enrico Intra e reso celebre dalle formazioni di Franco Cerri; considerato ad oggi un riferimento internazionale per l’organo Hammond nelle formazioni blues-jazz-funk (Gegè Telesforo, Enrico Rava, Max Ionata); partecipazioni ad Iseo Jazz Festival e passaggi su Radio Tre.

Emiliano Vernizzi – Sax – veterano del Blakey Lagacy di Gianni Cazzola; fondatore del pluripremiato progetto “Pericopes” (USA_Paris_IT); dal 2011 nucleo della band newyorkese di Izzy Zaidman con tour in USA ed Europa.

Michele Bianchi – Guitar – discepolo di Franco Cerri; dal 2010 ad oggi elemento della band di Mario Biondi; collaborazioni in studio con Mina e performer con Dee Dee Bridgewater.

Michele Morari – Drums – membro del Beppe di Benedetto 5et; collabora come freelance con JAO, Hengel Gualdi, Jenny B, Aida Cooper, Stefania Rava, Andrea Braido, Giovanni Amato, Claudio Filippini, Mattia Gigalini.

Inizio concerto ore 22.00.

CORNER LIVE
Via Ungheresca Nord, 115
Ramera di Mareno di Piave (TV)
Info e prenotazioni: 0438 30070
www.cornerlive.it

Advertisements

Tag:, , ,

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: