Skip to content

PRESSALCUBO

Fare Informazione

vozes italobrasiliane

di

Antonella Rita Roscilli


Presso il Centro Culturale dell’Ambasciata del Brasile, Piazza Navona, il 24 novembre p.v, alle ore 18.00,  sarà presentata l’antologia bilingue “Vozes italobrasileiras I/ Voci italobrasiliane I” (ed.In House), risultato del 1 ° Concorso Letterario BrasilItalia, organizzato in Brasile dal COMITES di São Paolo, in collaborazione con REBRA (Rede Escritoras Brasileiras).

Interverranno Renato Sartori, presidente del Comitato per gli Italiani all’Estero di San Paolo, Rosalie Gallo, Consigliere del COMITES e organizzatrice del volume. Eliana Magrini Fochi, REBRA.

L’antologia è bilingue e riunisce 30 racconti sull’immigrazione italiana in Brasile. I racconti sono scritti dal punto di vista femminile. Contengono gioie, dolori e l’immenso coraggio degli antenati italiani che si avventuravano alla ricerca della “Merica”. Nella nostra intervista abbiamo rivolto alcune domande  a Rosalie Gallo che così ha risposto: “Lo scopo del Concorso è quello di far nascere un libro  didattico bilingue, nel quale i lettori possano trovare le due lingue una accanto all’altra. Altro obiettivo è coinvolgere sempre più scrittori italo-brasiliani che si possano  ricollegare all’ Italia, e,  attraverso la letteratura possano compiere il ritorno del viaggio dei loro antenati.

In questa prima edizione, dei trenta autori selezionati dalla giuria, 16 sono da São  Paolo, 5 del Rio Grande do Sul, altri provengono dal Distretto Federale, Minas Gerais, Pará, Paraná, Rio de Janeiro, Santa Catarina.

http://notiziemadeinitaly.altervista.org/

Due racconti provengono dall’Italia e uno dalla Grecia. “Il risultato di questo primo concorso” prosegue Rosalie Gallo “è estremamente positivo perchè hanno  partecipato da molti stati brasiliani e abbiamo avuto anche rappresentanti dall’estero”..

L’acquisto delle copie si può effettuare direttamente via email al seguente indirizzo email:  comites.sp@comites.org.br

Annunci

Tag:, , , , , , , , , ,

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: