Skip to content

PRESSALCUBO

Fare Informazione

FASK FOTO UFFICIALE@fastanimalsask  @peroniuk

I Fast Animals and Slow Kids protagonisti giovedì 25 luglio sul palco di Villa Ada – Roma incontra il mondo 2019: un concerto gratuito grazie alla collaborazione con Nastro Azzurro che anche quest’anno conferma la sua partecipazione come Main Sponsor nell’ambito della piattaforma Nastro Azzurro Live.

Dopo il grande entusiasmo e successo della prima edizione, abbiamo deciso di rinnovare anche quest’anno Nastro Azzurro Live, il progetto con il quale porteremo nei migliori locali ed eventi d’Italia le performance di alcuni tra gli artisti più apprezzati del panorama musicale indipendente italiano” – ha dichiarato Giulia Quaglia, Brand Manager Nastro Azzurro –L’appuntamento di Villa Ada si inserisce all’interno di una vera e propria programmazione musicale e artistica firmata Nastro Azzurro Live, che sarà itinerante in Italia per tutta l’estate. L’obiettivo principale è quello di offrire al pubblico un contenuto di valore costruito insieme a giovani artisti italiani che guardano lontano con la voglia di realizzare al meglio il proprio futuro”.

A due anni di distanza dal precedente lavoro discografico “Forse non è la felicità”, e anticipato dal nuovo singolo “Non potrei mai”, i FAST ANIMALS AND SLOW KIDS (FASK) ovvero Aimone Romizi, Alessandro Guercini, Jacopo Gigliotti e Alessio Mingoli – arrivano a Villa Ada il 25 luglio con “ANIMALI NOTTURNI”, il loro quinto disco fresco di uscita. Un lavoro in cui i FASK rimangono liricamente introspettivi e musicalmente rudi, ma allo stesso tempo cristallini e consapevoli. Un lavoro diretto, senza fronzoli ma pieno di dettagli, un punk pulito e rotondo in cui la band perugina dimostra di continuare a evolversi rimanendo fedele al proprio animo rock.

Lelio Morra è nato a Napoli in un giorno in cui nevicava. Musicale, romantico e disilluso, scrive canzoni su “quel che merita di finire in una canzone”.

Inizia il suo percorso nel 2005 quando, il giorno dopo il diploma, vince il Premio De André a Roma come miglior interprete.

Dopo una parentesi in Francia spinto da un album dei Beirut, torna in Italia e si nasconde dietro il nome di JFK & La Sua Bella Bionda, band con cui suona a lungo, vince premi e pubblica l’album “Le Conseguenze dell’Umore”. Mogol gli attribuisce una borsa di studio al CET, dove si diploma. Inizia un percorso da autore: scrive “Danzeremo A Luci Spente” con Federica Abbate (con cui Deborah Iurato vince Amici) e “Vivi Ogni Momento” con Ornella Vanoni.

Nel 2018 si dedica al suo primo disco solista con una nuova squadra: scrive e produce tra Napoli e Milano, incide al Bach studio di Toto Cutugno con Roberto Dell’Era (Afterhours), Gianluca De Rubertis (Il Genio) e Lino Gitto (The Winstons).

L’album, previsto per autunno 2019, viene presentato dal primo singolo “GIGANTI”, apripista della nuova carriera artistica di Lelio, ben accolto dal pubblico e da spotify.  Altra anticipazione dell’album è il recente 45giri con Solid Records, che oltre a GIGANTI contiene anche Il secondo singolo CHISSA’ PERCHE’ (ora in rotazione su Mtv).

Tag:, ,

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: