Skip to content

PRESSALCUBO

Fare Informazione

© Simone Di Luca@carmenconsoli #ecodisirene

A novembre Havana, Santiago del Chile, New York, Boston, Miami, Los Angeles, San Francisco

Definita dal New York Times “Magnifica combinazione tra una rocker e un’intellettuale…una voce piena di dolore, compassione e forza”, e descritta così dal New Yorker “Ha una voce bellissima e canzoni appassionate che non hanno bisogno di traduzioni”, Carmen Consoli, chitarra, tacchi a spillo, verve di performer grintosa e passionale e indiscusso punto di riferimento della musica italiana al femminile, torna a calcare i palcoscenici di tutto il mondo con la sua tournée “Eco di Sirene”, in partenza a novembre 2019.

Havana, Santiago del Cile, New York, Boston, Miami, Los Angeles, San Francisco: la tournée arriva oltreoceano dopo aver conquistato l’Italia e l’Europa, e aver scalato le classifiche italiane con una successiva uscita discografica in presa diretta.

In “Eco di Sirene” Carmen Consoli sarà sul palco in punta di plettro accompagnata da violino e violoncello, rispettivamente Emilia Belfiore e Claudia della Gatta: tre musiciste, tre donne che declinano i significati del titolo dello spettacolo e come ‘sirene’ simboleggiano la forza originaria della Madre Terra il cui canto affascina e seduce.

Il tour partirà da l’Havana con una sorpresa, ad accompagnare Carmen per la prima data  cubana anche la Camerata Romeu, prima orchestra di musica da camera tutta al femminile in America Latina, fondata da Zenaida Romeu.

Un live coinvolgente, che ha il suono caldo delle chitarre acustiche di Carmen e degli archi, ma presenta anche atmosfere sonore a tratti graffianti, con distorsioni e aperture punk. Così “Eco di Sirene” è l’evoluzione di uno dei progetti più amati ed originali della Cantantessa: “L’anello mancante” (2008), un tour teatrale con il quale aveva registrato il tutto esaurito in Italia, in Europa e negli Stati Uniti, dominando la scena sola sul palco con le sue sei chitarre.

Come in quel concerto, la musica sarà la tela sulla quale tracciare riflessioni e impressioni.

Questo live dimostra ancora una volta come la sua unicità canora, compositiva e interpretativa, e un suono in continua evoluzione, rendano Carmen un’artista fuori da ogni etichetta i cui testi sanno essere dolci ma anche taglienti, indagano il presente svelandone un volto spesso inconsueto; così il suo canto risuona come sirena d’allarme che rompe il silenzio, ‘sirena’ terribile e salvifica.

Apprezzata a livello internazionale, Carmen Consoli ha una carriera costellata di primati: è stata la prima artista italiana a calcare il palco dello Stadio Olimpico di Roma, l’unica italiana a partecipare in Etiopia alle celebrazioni dell’anniversario della scomparsa di Bob Marley, si è esibita come headliner a Central Park, ha segnato 3 sold out di fila a New York, ha fondato una sua etichetta, ha portato nelle sue canzoni anche l’arabo e il francese, è stata la prima donna nella lunga storia del prestigioso Club Tenco a vincere la Targa Tenco come Miglior Album dell’anno con “Elettra”, è stata nominata Goodwill Ambassador dell’Unicef, ha vinto il premio Amnesty Italia per “Mio zio”, è stata la prima donna a ricoprire il ruolo di Maestro Concertatore nel grande evento live “La Notte della Taranta”.

La date in calendario sono:

06/11- Havana – Cuba -Teatro America
09/11 – Santiago del Chile – Amanda Club
11/11 – New York – Angel Orensanz Foundation
13/11 – Boston – Regattabar
16/11 – Miami – Hit week Festival – North Beach Bandshell
18/11 – Los Angeles – Zipper Hal
19/11 – San Francisco –  Brava Theater

la foto è di Simone Di Luca

Tag:, , , , , , , ,

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: