Skip to content

PRESSALCUBO

Fare Informazione

@AbbeyTheatre @andrea__molino   @IrishTimes #DearIreland @IrishTimesCultr

Abbey Theatre ha coinvolto 50 autori e autrici di teatro irlandesi – e tre autori e autrici provenienti da Stati Uniti, Cina e Italia – e 50 attori chiedendo rispettivamente loro di scrivere e interpretare un monologo: ogni monologo sarà tramesso in streaming sulle piattaforme digitali del teatro.

Come hanno sottolineato i Direttori Graham McLaren e Neil Murray nell’annunciare gli artisti che prenderanno parte a un progetto straordinario come “Dear Ireland”:

“Abbey Theatre è molto di più dell’edificio che ospita il teatro e le sue produzioni, è il teatro nazionale d’Irlanda e il suo lavoro è e continuerà a essere la risposta alle sfide che l’intera società irlandese si trova ad affrontare. I pilastri del nostro teatro sono gli artisti e gli spettatori e in questo periodo così particolare per l’Irlanda abbiamo voluto riunire le voci di 100 artisti con l’obiettivo di avviare una conversazione creativa con l’intera nazione. Oltre a creare nuova arte per il pubblico, abbiamo ritenuto fosse importante reagire in modo rapido, per documentare questo momento dal punto di vista artistico e allo stesso tempo cercare di aiutare economicamente chi fa teatro, una comunità che è stata duramente colpita dalla chiusura, cancellazione o slittamento di vari progetti artistici”.

Abbey Theatre exterior – front entrance

“Vogliamo ringraziare davvero di cuore gli artisti, che hanno immediatamente aderito al progetto “Dear Ireland” con mente aperta e cuore saldo nonostante la pressione di questo periodo a dir poco eccezionale. Accanto a scrittori da tutta l’Irlanda, abbiamo l’onore di avere con noi anche una scrittrice irlandese che vive a New York, una scrittrice cinese e lo scrittore italiano Andrea Molino.

Ci auguriamo che Dear Ireland rappresenti una provocazione capace di creare dialogo, riflessione, ma anche intrattenimento”.

Ogni scrittore ha scelto un attore per interpretare il proprio monologo e gli attori registreranno autonomamente le loro performance nei luoghi in cui stanno trascorrendo questo periodo.

Anche il famoso pittore e creatore di graffiti irlandese Maser è stato coinvolto nel progetto Dear Ireland e le sue creazioni artistiche saranno il filo conduttore che legherà le immagini dei vari filmati.

“Dear Ireland” farà il suo debutto online in questi giorni. Trasmessi in quattro segmenti nell’arco di 4 giornate, i monologhi saranno online a partire da martedì 28 aprile fino a venerdì 1 maggio sempre alle 19.30 sul canale youtube dell’Abbey Theatre.

Le informazioni per poter ascoltare i monologhi si trovano sul sito: https://www.abbeytheatre.ie/whats-on/dear-ireland/

INFORMAZIONI SU ABBEY THEATRE

La nostra missione, prendendo ispirazione dagli ideali rivoluzionari dei nostri fondatori e dal ricchissimo repertorio drammaturgico irlandese, è creare un legame creativo con tutta la società irlandese grazie alla produzione di progetti di teatro – in tutte le sue espressioni – ambiziosi, coraggiosi e innovativi. Il nostro impegno è farci promotori della volontà di raccontare l’intera storia d’Irlanda, in inglese e in irlandese: Abbey Theatre deve essere un teatro che rappresenti l’intera Isola d’Irlanda e tutta la sua gente. In ogni nostra opera promuoviamo l’inclusività, la diversità e le pari opportunità.

Tag:, , , ,

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: