Skip to content

PRESSALCUBO

Fare Informazione

Gianni Sciambarruto anticipa il suo primo album da solista “alle Corde…”, con il video del  brano la Catedral”, componimento del maestro Agustín Barrios contenuto in questo nuovo lavoro prodotto da Cosimo Galoppa del Perfect Wave Studio di San Giorgio Jonico (TA).

Un brano dal forte significato e con una genesi particolare: il compositore, considerato una leggenda in Paraguayrimase talmente folgorato dalla bellezza e magnificenza della Cattedrale di Montevideo (Uruguay), che decise di scrivere una suite in tre movimenti divenuta, poi, una pietra miliare del repertorio chitarristico classico.

La regia del video è affidata a Giuseppe Calamunci Manitta, il quale riesce a cogliere lo spirito dell’esibizione, bilanciando sapientemente dinamismo e tonalità morbide con sfumature nostalgiche di altri tempi. La location scelta per le riprese è la città di Lecce con le sue bellezze artistiche, cornice ideale di una musica che incontra e abbraccia.

“Il video nasce dall’idea di presentare la voglia di sviluppare un processo di contaminazione attraverso il linguaggio musicale – racconta Sciambarruto – Il mio intento è quello di creare un ponte fra culture, ed è per questo che ho scelto di inserire il tamburello nella performance del brano, esaltando la forte identità salentina d’appartenenza. Il tamburello che, nelle talentuose mani del giovane Simone Carrino, ritrova luce nuova ed un approccio tendente alla sperimentazione pur rispettando la tradizione”.

Sciambarruto, nel suo progetto intende proporre musica dal sapore fortemente “popolare”, in un repertorio ricercato, ma fruibile da tutti. 

L’ALBUM “alle Corde…”

Il primo progetto da solista del giovane chitarrista tarantino Gianni Sciambarruto è atteso per il 28 marzo 2021.

Durante questo anno di pandemia Gianni ha iniziato a scrivere arrangiamenti di brani tratti dal repertorio popolare, cercando di costruire un repertorio variegato, ricercato ma anche fruibile.

L’intenzione è quella di promuovere la chitarra classica come uno strumento completo, dalle sonorità intime, ma capace di adattarsi nei diversi stili musicali senza mai perdere di espressività.

Segna una linea trasversale attraverso la tradizione italiana, un obbligato omaggio al retaggio spagnolo, per poi, insinuarsi nelle sonorità esotiche sudamericane, con l’opera di contaminazione dei compositori moderni. L’esecuzione è resa ancor più intensa con la partecipazione ai tamburelli di Simone Carrino che, grazie al personale approccio moderno applicato a uno strumento “tradizionale”, accentua ancor più la natura fortemente popolare dei brani, elegantemente irradiati da luce nuova.

LA TRACKLIST: 1. La Danza – G. Rossini |2. Spanish Capriccio – M. Colonna |3. Recuerdos de la Alhambra – F. Tárrega |4. Asturias – I. Albéniz |5. Indifference – T. Muréna |6. Tango en skaï – R. Dyens |7. la Catedral – A. Barrios |8. Czardas – V. Monti |9. Brasileirinho – W. Azevedo |10. Tico tico no Fubà – Z. de Abreu

Chitarra: Gianni Sciambarruto
Tamburelli: Simone Carrino
Registrato al Perfect Wave Studio
Mix e Mastering: Mimmo Galoppa

©️ Gianni Sciambarruto
℗ Cosimo Galoppa

Gianni Sciambarrutotarantino classe ’93, fin da giovanissimo dimostra una naturale propensione per la musica e inizia a suonare la chitarra alla tenera età di sei anni. Termina gli studi in Conservatorio nel 2018 consegue la laurea di II° livello presso l’I.S.S.M. “G. Paisiello” di Taranto con il massimo dei voti, lode e menzione d’onore. In questo periodo di formazione si distingue per le capacità tecniche ed espressive e risulta vincitore in diversi concorsi nazionali ed internazionali tra cui:

 PREMIO Concorso “Festival internazionale Adriatico” – Pescara.
2° PREMIO ASSOLUTO Concorso Internazionale “Città delle ceramiche” – Grottaglie (TA).
 PREMIO Concorso “A.Gi.Mus.” – Francavilla Fontana (BR).
 PREMIO Concorso “Lams” – Matera.
 PREMIO ASSOLUTO Concorso “Giovani chitarristi” – Mottola (TA).

Il percorso accademico gli  permette di approfondire la tecnica ed il repertorio classico ma i suoi gusti si orientano verso la world-music e nel 2015 fonda “Yarákä”, un progetto acustico orientato a contaminare le sonorità mediterranee con quelle afro-brasiliane. Nel 2018 con Yarákä realizza il suo primo album dal titolo “Invocaçao e, con la stessa formazione, presenta il progetto in Austria e Germania dopo l’aggiudicazione del bando Puglia Sound Export.

Con il progetto Yarákä, ha all’attivo centinaia di performance tra cui importanti Festival Jazz e di musica etnica: “Bari in Jazz”, “Kantun Winka”, “Alkantara Festival”, “Due Mari WineFest”, ed altri.

Nel 2020 consegue un Master in Film Scoring, basato sul programma della Berklee College of Music sotto la guida del M° Francesco de Donatis a Lecce.

In questo periodo Gianni scrive musica per corti, spot pubblicitari e trailers. Attualmente collabora come compositore freelance per diversi registi e produttori.

YouTube: Gianni Sciambarruto
Instagramhttps://www.instagram.com/giannisciambarruto/
Facebookhttps://www.facebook.com/giannisciamba
Sito Webhttp://giannisciambarruto.com/

Tag:, , ,

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: