Skip to content

PRESSALCUBO

Fare Informazione

È con il concerto di Vinicio Capossela con la Compagnia della Fortezza che prende il via il 2 aprile l’anno di Volterra prima Città toscana della cultura, sotto il segno della “Rigenerazione umana”, tema scelto per lo sviluppo del percorso progettuale che oggi si esprime nel programma di Volterra22.

Il primo appuntamento è di quelli al di fuori dell’ordinario: non solo un concerto ma un vero incontro artistico e culturale tra due realtà che hanno scelto di mettere al centro del loro percorso di ricerca l’essere umano. Questa condivisione di esperienze trova espressione sabato 2 aprile alle 18 in Piazza dei Priori quando sul palco Capossela, accompagnato da Armando Punzo e dagli attori della Compagnia della Fortezza, realizzerà Voglio sognare un uomo, concerto event specific realizzato ad hoc per Volterra22: un “pezzo unico” non più ripetibile che mescolerà le esperienze, il repertorio e il sentire degli artisti coinvolti.

La Compagnia della Fortezza per esempio, attingerà dallo spettacolo cult Hamlice – saggio sulla fine di una civiltà (Ubu miglior regia), portato in scena nel 2010.

Il concerto in piazza sarà preceduto alle 15 da una prima parte di spettacolo all’interno del Carcere di Volterra che vedrà protagonisti sempre Capossela e la Compagnia della Fortezza (posti limitati ingresso su autorizzazione) e che segnerà simbolicamente l’avvio di Volterra22 città che ospita un carcere dove attraverso importanti percorsi culturali ogni giorno da oltre trent’anni vengono scritte nuove pagine della rigenerazione umana.

Proprio poche settimane fa è stato avviato il bando di gara per lo studio progettuale del Teatro stabile che sarà realizzato all’interno del Carcere ma aperto anche al pubblico esterno, un luogo unico al mondo e simbolo della rigenerazione umana attraverso la cultura.

Il concerto vedrà anche la partecipazione di Giovanni Truppi, con il quale Vinicio Capossela si è esibito in duetto al Festival di Sanremo in Nella mia ora di libertà, un famoso brano di Fabrizio De Andrè che tocca, tra gli altri, il tema del carcere.

Il concerto del 2 aprile sarà il primo appuntamento di Volterra22, il cui calendario completo sarà annunciato in occasione di una conferenza stampa che si terrà martedì 29 marzo alla presenza del Presidente della Regione Eugenio Giani (ore 12,30, Regione Toscana).

Armando Punzo, pluripremiato Premio Ubu, ideatore del teatro stabile in carcere, fondatore e direttore artistico della Compagnia della Fortezza, sottolinea l’aspetto artistico del dialogo con Capossela: “Ci siamo incontrarti con Vinicio e abbiamo lungamente chiacchierato. Non è solo il fatto di incontrarci dal punto di vista umano, ma è importante capire come farlo dal punto di vista artistico e cogliere appieno lo scambio che si genera tra lui, me e gli attori della Fortezza. Questo momento fa parte di quelle esperienze fondamentali per la Compagnia che vanno ad accrescere ulteriormente la necessità del Teatro stabile, un progetto che si sta trasformando ormai in realtà. Credo che il teatro sarà un buon custode delle saggezze che scaturiscono da questi momenti”.

Voglio sognare un uomo
Concerto event specific di Vinicio Capossela
con Armando Punzo e la Compagnia della Fortezza
e con la partecipazione di Giovanni Truppi

Sabato 2 aprile 2022
ore 15

Casa Circondariale di Volterra
Ingresso limitato e su autorizzazione.
Per informazioni: info@compagniadellafortezza.org

ore 18
Piazza dei Priori, Volterra (PI)
Ingresso libero fino a esaurimento dei posti disponibili

Tag:, , , , ,

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: